Seleziona una pagina

Nel mondo dei riscaldatori elettrici, possiamo avere diversi tipi di collegamenti elettrici:

IN SERIE, IN PARALLELO, A STELLA E A TRIANGOLO

Circuiti in serie e in parallelo

Si parla di collegamento in serie quando due o più componenti sono collegati in modo da formare un percorso unico per la corrente elettrica che li attraversa; nel caso di componenti elettrici a due terminali,  il collegamento in serie prevede che l’estremità di ciascuno di essi sia collegata solo con l’estremità di un altro, l’alimentazione viene fornita tramite i morsetti liberi del primo e dell’ultimo dipolo.

circuiti in serie

Si parla di collegamento in parallelo quando componenti sono collegati ad una coppia di conduttori in modo che la tensione elettrica sia applicata a tutti quanti allo stesso modo. I riscaldatori  sono paralleli l’uno all’altro e svolgono funzione indipendente: se uno non funziona gli altri funzionano.

circuiti in parallelo

 

Collegamento trifasi a stella e a triangolo

Sono due tipi di collegamenti per il trifase
il primo si fa collegando insieme le estremità di tre avvolgimenti e portando le altre estremità all’alimentazione. in pratica come fosse una Y .
il secondo collegamento sempre usato nel trifase si fa collegando gli avvolgimenti in modo da formare un “triangolo” e poi porti l’alimentazione ai vertici del triangolo.
Questi tipi di collegamenti si effettuano in sistemi trifase.
Nel collegamento a stella si collega ogni fase(singolarmente) ai tre capi di tre resistenze , applicando ad ognuno una tensione di 230V; gli altri tre capi si collegano tra loro per formare il centro stella. Sul neutro circola la somma delle tre correnti, ma tre correnti uguali sfasate tra loro di 120° danno come somma un valore nullo.
Si chiama collegamento a stella perchè, se si prova a disegnare lo schema di collegamento, si ottiene una stella a tre punte. A livello elettrico, il centro stella ha potenziale zero mentre la differenza di potenziale tra il centro stella ed ognuna delle fasi  sarà, nel caso di trifase a 400V, di 230V.
Nel collegamento a triangolo, si hanno sempre i tre riscaldatori  ma saranno collegati tra loro ( un capo dell’avvolgimento 1 sarà collegato al capo del 2; l’altro capo del 2 sarà collegato al capo del 3 e l’altro capo del 3 all’altro capo del 1). Se si prova a disegnare questo collegamento, si ottiene, appunto, un triangolo. A livello elettrico, ad ognuno dei tre capi di giunzione si collega, sempre singolarmente, ognuna delle 3 fasi. In questa maniera la differenza di potenziale ai capi di ognuno degli avvolgimenti sarà di 400 V. Non si ha bisogno del neutro.
Nei collegamenti a triangolo la potenza sviluppata è maggiore che nei collegamenti a stella.

Di seguito diversi esempi di collegamenti trifasi con più elementi (disegni ELMITI).

ST 1ST 3E TA

ST-1ST-3E-TA

ST 1ST 6E

ST-1ST-6E

ST 1ST 9E

ST-1ST-9E

ST 1ST 12E

ST-1ST-12E

ST 2ST 18E

ST-2ST-18E

ST 2ST 48E

ST-2ST-48E

TR 1ST 30E

TR-1ST-30E

TR 3ST 18E

TR-3ST-18E

TR 3ST 45E

TR-3ST-45E

TR 6ST 72E

TR-6ST-72E